Trascorrere la vacanza a San Vito Lo Capo non è solo crogiolarsi al sole, anzi!
La cittadina, che si trova sul promontorio di Capo San Vito, è adatta per ogni tipo di vacanza e per tutti coloro che amano scoprire culture e territori diversi.

La spiaggia di fine sabbia bianca è senza dubbio la caratteristica principale di San Vito Lo Capo, diventata una delle destinazioni turistiche più amate del mediterraneo.
Ma c’è di più.

Ci sono anche zone un po’ più nascoste ai turisti che riservano gradevoli sorprese alla vista. Una di queste si trova proprio di fronte il B&B Il Torrazzo: la caletta chiamata “Billeci” dai sanvitesi, per la vicinanza alla nota pescheria.

Mare San Vito Lo Capo - B&B il torrazzo

Chi si vuole rilassare potrà farlo passeggiando lungo il corso o in riva al mare fino allo splendido porticciolo e alla scoperta del faro, il simbolo di San Vito Lo Capo.
I più mattinieri potranno ammirare i pescatori in arrivo e in partenza e magari fare qualche buon acquisto di pesce!

cosa fare a san vito lo capo - B&b Il Torrazzo
Gli appassionati di enogastronomia potranno gustare i piatti tradizionali a base di pesce come il cous cous o la pasta con le sarde; il pesce azzurro fa da padrone e i profumi inebriano i sensi.

Ogni sera un appuntamento diverso e anche fuori stagione sono tantissimi gli eventi che animano il territorio.
Tra tutti, il più noto è sicuramente il Cous Cous Fest che si svolge l’ultima settimana di settembre.
Noto in tutto il mondo per gli importanti approfondimenti culturali e per gli stand in cui assaggiare il cous cous preparato con le ricette di tutto il mondo.

cous cous fest - B&B Il torrazzo san vito lo capo

Gli sportivi potranno fare arrampicata sulle falesie di Macari, snorkeling negli splendidi fondali, trekking sulla Riserva di Monte Monaco o corse rigeneranti sulla spiaggia (alternate a un po’ di sano nuoto).

A pochi chilometri da San Vito Lo Capo si trova la bellissima Riserva dello Zingaro, da scoprire a piedi, seguendo i percorsi che conducono fino a Scopello, o via mare, godendosi un bagno anche sotto gli splendidi faraglioni (antistanti la Tonnara di Scopello).

La riserva è accessibile con il pagamento di un piccolo ticket e si può scegliere in quale caletta fare sosta. Lungo il percorso diverse aree attrezzate consentono di ristorarsi all’ombra; disseminate qua e là anche le antiche dimore dei pastori, oggi adibite a piccoli musei.

Spostandosi dalla parte opposta (in direzione Trapani) ci si imbatte nella splendida Baia Santa Margherita, dove far un bagno nelle splendide acque che guardano la Riserva di Monte Cofano, altra meta apprezzata dai visitatori.

Lasciandosi alle spalle San Vito Lo Capo sono tante le possibilità per trascorrere un pomeriggio o un’intera giornata alla scoperta del territorio della provincia di Trapani.

Erice e i vicoli medievali, Trapani e lo splendido centro storico, la via del sale che conduce a Marsala.
Ce n’è per tutti i gusti!

E a proposito di gusti, ad Erice sono imperdibili i dolci di mandorla e le famose genovesi, deliziose cupolette di pasta frolla ripiene di crema pasticcera.
A Trapani non perdete le cassatelle ripiene di ricotta di pecora e a Marsala, approfittatene per bere un buon bicchiere di vino.

Scopri tutti gli eventi!